Storia e Confini

Storia dell'Unione Montana del Baldo-Garda

L’Unione Montana del Baldo-Garda nasce  nel 2014 dalla trasformazione della Comunità Montana del Baldo  ai sensi della legge Regione Veneto n. 40/2012 “Norme in materia di Unioni montane”.

Con deliberazione del Consiglio dell’Unione Montana del Baldo-Garda n. 4 del 07.04.2014 è stato approvato lo Statuto e con successiva deliberazione del Consiglio n. 13 del 11.12.2014 è stato eletto il Presidente dell’Ente.

La Regione Veneto con decreto della Giunta n. 172 del 27.11.2014 ha preso atto che l’Unione Montana del Baldo-Garda, costituita dai Comuni di Brentino Belluno, Brenzone sul Garda, Caprino Veronese, Costermano sul Garda, Ferrara di Monte Baldo, Malcesine, Rivoli Veronese, San Zeno di Montagna e Torri del Benaco, è l’ente che subentra nei beni e in tutti i rapporti attivi e passivi della estinta Comunità montana del Baldo.

L’ambito territoriale dell’Unione Montana del Baldo-Garda è pertanto costituito dal territorio dei Comuni di Brentino Belluno, Brenzone sul Garda, Caprino Veronese, Costermano sul Garda, Ferrara di Monte Baldo, Malcesine, Rivoli Veronese, San Zeno di Montagna e Torri del Benaco è ha un’estensione di 330,49 Kmq di cui 255,19 Kmq montani.

L’Unione Montana del Baldo-Garda attualmente svolge:

la funzioni fondamentale “catasto” di cui all’art. 14, comma 27, lett. c) del d.l. 78/2010  per i Comuni di San Zeno di Montagna, Torri del Benaco, Caprino Veronese, Brenzone sul Garda, Ferrara di Monte Baldo, Brentino Belluno e le seguenti attività:

la gestione delle procedure di gare di lavori servizi e forniture, mediante la Centrale Unica di Committenza Baldo-Garda e la piattaforma telematica di negoziazione della Centrale Unica di Committenza (MECUC)  per 12 Enti pubblici :

  • Brentino Belluno
  • Brenzone sul Garda
  • Caprino Veronese
  • Costermano sul Garda
  • Ferrara di Monte Baldo
  • Rivoli Veronese
  • San Zeno di Montagna
  • Dolcè
  • Fumane
  • Lazise
  • Marano di Valpolicella
  • IPAB Campostrini

il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche per 5 Comuni dell’Unione e 2 Comuni non appartenti all’Unione:

  • Brentino Belluno
  • Caprino Veronese
  • Ferrara di Monte Baldo
  • Rivoli Veronese
  • San Zeno di Montagna
  • Dolcè
  • Marano di Valpolicella

la promozione del territorio attraverso il Marchio Baldo

la concessione in uso di locali dell’Ente.