Piano della Viabilità Silvo-Pastorale dell’Unione Montana del Baldo-Garda

Pubblicato ai sensi della L. R. n. 14 del 31.03.1992 l'aggiornamento del Piano della Viabilità Silvo-Pastorale dell'Unione Montana del Baldo-Garda

Con deliberazione di Consiglio n. 12 del 11.10.2022 è stato approvato l’ultimo aggiornamento del Piano della Viabilità Silvo-Pastorale (PVSP) dell’Unione Montana del Baldo-Garda, previsto dall’art. 6 della L.R. Veneto 14/1992.

Sono assoggettate alla disciplina del Piano le seguenti infrastrutture viarie:

  • le piste forestali;
  • le piste di esbosco;
  • i piazzali di deposito di legname a esclusione di quelli situati lungo la viabilità ordinaria;
  • i sentieri e le mulattiere;
  • i tracciati delle piste da sci e i tracciati degli impianti di risalita;
  • i prati, i pratipascoli e i boschi;
  • tutti gli ulteriori tratti viari situati nelle aree forestali e/o pascolive, necessari esclusivamente per il raggiungimento e la gestione dei fondi agro-silvo-pastorali.
Sono invece escluse le infrastrutture soggette a pubblico transito e quelle non aventi un’esclusiva destinazione d’uso silvopastorale.
L’ambito geografico di validità del presente piano corrisponde al perimetro dell’Unione Montana del Baldo-Garda. Sono esclusi i territori ricadenti in parchi e riserve, in quanto in tali ambiti si applicano le specifiche norme di salvaguardia, i terreni non soggetti a vincolo idrogeologico ai sensi del RD 3267/23 e quelli non soggetti a vincolo ambientale, quali vincolo paesaggistico (D. Lgs. 42/2004) e Aree Natura 2000.

Per la costruzione del quadro conoscitivo riportato negli elaborati grafici del PVSP sono state analizzate le diverse fonti cartografiche e pianificatore disponibili, con successiva verifica sulla base delle foto aeree 2018 e controlli locali sul terreno. Nelle tavole di Piano è stata inoltre inserita la viabilità di progetto, così come reperibile sulla base dei Piani di Riassetto e di Riordino Forestale vigenti e delle istanze già depositate presso l’Unione Montana. Ulteriori tracciati di progetto potranno essere inseriti conformemente alle norme del PVSP.La cartografia del P.V.S.P. riporta su base C.T.R. in scala 1:10.000 la rete viaria dell’Unione Montana del Baldo-Garda avente una rilevanza diretta o di collegamento ai fini della gestione silvo-pastorale.

L’apertura o l’allargamento di infrastrutture viarie a destinazione esclusiva silvo-pastorale, così come definite dalla L.R. Veneto 14/1992, è subordinata alla positiva istruttoria di compatibilità effettuata a cura dell’Unione Montana del Baldo-Garda.

Allegati